lupa di roma

#33: Roma (principiante)

In questo episodio di livello principiante siamo a Roma, la città eterna, capitale dell’Italia.
LerniLango, Podcast Italiano
LerniLango, Podcast Italiano
#33: Roma (principiante)
/

Introduzione

In questo episodio di livello principiante del nostro podcast siamo a Roma, la città eterna, capitale dell’Italia.

Trascrizione 

State ascoltando “luoghi d’Italia”, una rubrica creata da LerniLango, uno spazio online per imparare la lingua italiana. Per maggiori informazioni e per leggere la trascrizione del podcast visita Lernilango.com.

Per adesso buon ascolto dell’episodio “Roma”.

Roma è una città italiana della regione Lazio. Roma è chiamata la “città eterna” perché le sue strade raccontano 2773 anni di storia. Roma, inoltre, è una delle città più grandi d’Italia.

Fin dall’antichità, Roma è stata una città densamente popolata e ha avuto un ruolo di centro economico, politico, culturale, religioso e letterario. 

La presenza del fiume Tevere rappresentava e rappresenta una risorsa preziosa per il commercio e per le comunicazioni con gli altri popoli. 

Le origini del nome “Roma” sono legate, infatti, al fiume Tevere. 

Il nome arcaico del fiume Tevere era Rumon o Rumen. La parola di origine etrusca ruma, che significa “mammella”, è legata al mito di Romolo e Remo. 

Romolo e Remo sono i due mitici gemelli allattati da una lupa e figli di Rea Silvia e del Dio Marte.

Insieme, i due fratelli, sono riusciti a fondare una città, la città eterna. 

Quando i due bambini sono nati, lo zio Amulio era il re. Amulio era un uomo calcolatore e non voleva eredi al trono. 

Per questo motivo ha ordinato di annegare i due bambini nel fiume Tevere. 

I soldati, però, hanno deciso di mettere i due bambini in una cesta e hanno lasciato la cesta sulla riva del fiume Tevere. 

Qui, sul Tevere, una lupa ha sentito il pianto dei bambini. Questa lupa ha accudito i due bambini per giorni e ha dato ai gemelli il suo latte. Successivamente, Romolo e Remo hanno trovato una casa e una famiglia con il pastore Faustolo e sua moglie. 

Romolo e Remo, da adulti, hanno scoperto la verità sulla loro origine e per questo hanno deciso di uccidere lo zio Amulio e di fondare una città.

I due fratelli avevano però delle preferenze diverse. Romolo voleva fondare la città sul Colle Palatino. Remo, invece, preferiva in pianura.

Allora, per risolvere il problema, hanno chiesto aiuto agli dei. 

Gli dei hanno deciso che la scelta del luogo toccava a chi vedeva più uccelli. 

La leggenda racconta che Romolo ha visto dodici uccelli sul Colle Palatino.

Remo, invece, ha visto soli sei uccelli su un’altra collina.

Dopo questo episodio, i due gemelli hanno cominciato una lotta feroce, e alla fine di questa lotta Romolo ha ucciso il fratello Remo ed è diventato il primo re di Roma il 21 aprile del 753 a.C.

Se avrete modo di visitare Roma, vi sembrerà di passeggiare in un grande museo a cielo aperto. Se amate la storia antica, se vi affascinano gli antichi Romani, e se amate l’arte dovete fare una passeggiata nel centro di Roma. 

Il patrimonio artistico romano copre un periodo storico che va dall’antichità fino al Settecento. Roma saprà certamente conquistare il vostro cuore.

Scopri di più su lernilango.com.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email

Puoi aumentare o diminuire la velocità dell’audio:

como diminuire la velocità

Puoi cliccare sulle parole (1) per aprire la loro definizione (2):

come consultare il vocabolario