cibi

#37: Cos’è una sagra (principiante)

In questo episodio di livello principiante scopriamo insieme cos’è una sagra, un evento molto popolare in Italia.
LerniLango, Podcast Italiano
LerniLango, Podcast Italiano
#37: Cos’è una sagra (principiante)
/

Introduzione

In questo episodio di livello principiante scopriamo insieme cos’è una sagra, un evento molto popolare in Italia.

Trascrizione

State ascoltando “cibo d’Italia”, una rubrica creata da LerniLango, uno spazio online per imparare la lingua italiana. Per maggiori informazioni e per leggere la trascrizione del podcast visita Lernilango.com.

Per adesso buon ascolto dell’episodio “Cos’è una sagra”.

Una sagra è una festa popolare, regionale e locale. 

Una sagra è un’occasione di festa per raccontare la storia del territorio, cioè il cibo e le tradizioni. Durante le sagre, è possibile conoscere le abitudini, gli usi e i costumi di epoche passate.

Una sagra è un evento che si ripete ogni anno e rispetta il ciclo delle stagioni.

Il cibo è il principale protagonista di una sagra e racconta la storia del luogo. Inoltre, durante le sagre, è possibile conoscere ricette antiche e scoprire antichi strumenti da cucina.

Le sagre sono anche dei momenti di allegria e di divertimento.

Durante le sagre non solo puoi mangiare con pochi euro ma puoi anche scoprire tante cose di una città, come ad esempio le chiese, le piazze, i negozi.

Generalmente le sagre sono tra la primavera e l’autunno, cioè quando le temperature all’aperto sono ancora gradevoli.

Il termine sagra deriva dal latino “sacrum”, cioè sacro. Ai tempi degli antichi Romani, la sagra aveva una valore religioso e si svolgeva davanti ai templi, le chiese dei romani.

Per gli antichi Romani, la sagra era una vera e propria cerimonia. 

Queste cerimonie religiose servivano per ringraziare le divinità. Ad esempio, per un buon raccolto o per la vittoria di una guerra.

Durante le cerimonie religiose, gli antichi Romani ringraziavano le divinità con cibo e vino o con animali e doni, regali.

Molte tradizioni tipicamente romane sopravvivono ancora oggi.

Le sagre sono un esempio di tradizione romana. Oggi una sagra celebra il legame tra la natura e il cibo, proprio come facevano gli antichi romani. 

Se avrete l’occasione di organizzare un viaggio in Italia, non perdete l’occasione di partecipare ad una sagra. Questo vi permetterà di conoscere più da vicino l’Italia e potrete allenare il vostro italiano.

Ogni regione italiana ha la sua sagra. Siete curiosi e curiose di scoprire quali sagre ci sono in Toscana, la patria della lingua italiana? Scopriamo insieme quattro sagre della terra di Dante.

Ad Empoli, nel mese di gennaio, c’è la sagra del cioccolato artigianale.

A Volterra, in provincia di Pisa, nel mese di marzo, potrete assaggiare il tartufo marzuolo, cioè ‘di marzo’. 

Nel mese di maggio, a Firenze, c’è la sagra del gelato. A Livorno invece, a maggio, potrete gustare il polpo, polipo.

A San Giuliano Terme, in provincia di Pisa, ad agosto, potrete assaggiare gli schiaffoni, un tipo di pasta fresca fatta a mano.

Queste sono solo alcune delle tante sagre italiane. 

Scopri di più su lernilango.com.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email

Puoi aumentare o diminuire la velocità dell’audio:

como diminuire la velocità

Puoi cliccare sulle parole (1) per aprire la loro definizione (2):

come consultare il vocabolario